Altri eventi

Il cuore. Un’analisi dell’affettività umana e divina


Il cuore è uno dei simboli universali della vita affettiva, diffuso in molte civiltà sin dai tempi più antichi. Oggi, tuttavia, questo fondamentale simbolo richiama quasi unicamente un vago e impalpabile sentimentalismo, assai lontano dalla tradizionale immagine del cuore come centro della persona e come capacità di apertura alla trascendenza. A partire dal libro di Hildebrand, Il cuore. Un’analisi dell’affettività umana e divina, recentemente pubblicato dalla Fondazione Campostrini, cercheremo di tracciare di nuovo un’immagine del cuore e dell’affettività che sia in grado di coglierne non solo tutta la rilevanza per la vita della persona, ma anche l’imprescindibile importanza per il rapporto che lega l’umano a Dio e viceversa. Anche la divinità, infatti, possiede una dimensione “affettiva”, senza la qualepiù difficile sarebbela prossimità e la vicinanza con l’essere umano. Ad accompagnarci in questa riflessione ci saranno la prof.ssa Paola Premoli De Marchi, tra le massime esperte, e traduttrice, del pensiero di Dietrich von Hildebrand e la teologa Lucia Vantini, presidente del Coordinamento delle teologhe italiane (Cti). 

Relatori:

prof.ssa Paola Premoli De Marchi - Docente presso l'Università degli Studi di Padova

prof.ssa Lucia Vantini - Presidente del Coordinamento delle teologhe italiane


L'incontro è moderato da Damiano Bondi - Fondazione Centro Studi Campostrini


Mercoledì 8 giugno 2022 - ore 17.00



Ingresso libero


Gli incontri si svolgono presso la Sala conferenze della Fondazione Centro Studi Campostrini in via Santa Maria in Organo, 2/4, Verona.

Accesso in Sala  consentito solo indossando  la mascherina FFP2.





Per informazioni:
Via S. Maria in Organo, 2/4 - 37129 - VERONA - Italia
Reception: tel. +39 045 8670770 / 734  fax +39 045 8670732
www.centrostudicampostrini.it  - info@centrostudicampostrini.it