Venerdì 15 giugno: Musica popolar-rurale dal Nord America

Immagini

Veronica Sbergia e Max De Bernardi hanno suonato insieme a Red Wine Serenaders: Mauro Ferrarese, banjo, chitarra reso fonica e voce, e Alessandra Cecala, contrabbasso e voce.


Didascalie:
foto 2 - Appassionata di musica americana Veronica Sbergia ha nel corso degli anni interpretato molti generi musicali spaziando dal folk, R&B fino al soul/funky, partecipando a festival italiani e internazionali.
foto 3 - Nel 2007 Veronica inizia la sua collaborazione con Max De Bernardi e nel 2009 pubblica l'album Veronica & The Red Wine Serenaders, dove rielabora alcune canzoni delle jug band, brani country, swing e ragtime incise nei primi anni del secolo scorso utilizzando strumenti poco tradizionali ma in voga all'epoca come l'ukulele, il washboard o il kazoo. Old Stories for Modern Times è il loro nuovo disco, anime insostituibili di Red Wine Serenaders, ensemble acclamato dalla stampa specializzata nazionale. La loro è una fusione ideale di musicisti che con passione suonano country blues e ragtime, hokum e jug band music.


Fondazione Centro Studi Campostrini
045.86.70.770
info@centrostudicampostrini.it